Seleziona una pagina

Nell’ambito delle nostre sperimentazioni sulla produzione di suoni analogici e digitali, abbiamo deciso di mettere le mani sull’ormai super collaudato Harsh Noise Generator progettato,  sviluppato e prodotto da Kinetik Laboratories , ormai fuori produzione. La versatilità del circuito presente sull’HNG, consente di implementare molte funzioni, compresa l’esecuzione di one-line softwares a.k.a ByteBeat, capaci di generare musica 8bit, come se fosse prodotta da vecchie schede audio.

Abbiamo deciso di condividere le nostre esperienze e proporre un workshop dedicato alla costruzione e alla programmazione di un generatore sonoro davvero multiforme.

 

Obiettivi

Il Workshop “Make noise with ATtiny” ha come obiettivo principale la costruzione di un device basato su di un piccolo chip: l’ATtiny85, che viene utilizzato come generatore di segnali sonori. La programmazione, molto semplice, avviene attraverso la IDE di Arduino, utilizzando un linguaggio intuitivo ed accessibile anche ai neofiti.

Il circuito, nonostante la semplicità, permette di essere utilizzato in diverse interessanti modalità: come LFO per synth analogici, come VCO, come generatore sonoro 8bit, come sample player e come generatore di rumore (i.e.: Harsh Noise Generator)

Programma

Il laboratorio si svolgerà Sabato 19  e Domenica 20 Marzo 2106, dalle 15 alle 19.

Durante la prima giornata verrà assemblato il circuito su una pcb già pronta all’uso, che alloggerà il chip ATtiny, due potenziometri, un led e alcuni altri componenti. Il montaggio è relativamente semplice e può essere effettuato anche da chi non ha nessuna esperienza di saldatura. Nella giornata di domenica, ci dedicheremo alla programmazione del chip, partendo dagli sketch sviluppati dall’ AHL e sperimentando insieme ai partecipanti possibili variazioni su tema.

A chi ci rivolgiamo?

Musicisti, artisti sonori, sound designer, appassionati di sintesi digitale. Artisti e tecnici che vogliano approfondire le possibilità e le tecniche della generazione sonora tramite un piccolo e semplice chip digitale. Appassionati di Arduino e chip programmabili in genere.

Cosa serve?

Il materiale per assemblare il circuito (pcb e componenti, compreso il chip), verranno consegnati all’inizio del workshop a ogni partecipante.

Consigliamo di portare con sè l’attrezzatura utile alla costruzione del device e alla programmazione del chip: saldatore con punta sottile, tronchesina, stagno, terza mano, computer con installata la IDE di Arduino, una scheda Arduino Uno, una breadboard e dei ponticelli. Se possibile, fornirsi anche di piccoli diffusori audio tipo speaker da pc o mini-amp, per poter ascoltare i risultati della programmazione. Garantiremo  la possibilità di assemblare il kit e programmare i chip anche a chi non dovesse avere con sè tutta l’attrezzatura necessaria.

Docenti

Andrea Reali, Giacomo Leonzi, Giorgio Alloatti e Tito Castelli.

Iscrizioni e informazioni

 info@audiohacklab.org